NUMA “6TU” – Per ritrovare il bambino che siamo stati e che è ancora dentro di noi

Cantautrice, autrice e produttrice è la cantante del self empowerment (consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità) della musica Pop e con il suo sedicesimo singolo, anticipa l’uscita del nuovo album. 6TU è la canzone del bambino interiore che è in noi e riprende da dove Il Coraggio delle Idee, della stessa NUMA, ci aveva lasciati. NUMA ancora una volta firma un testo importante che con parole semplici e un ritmo irresistibile, si prefigge di arrivare a tutti, nessuno escluso. La musica rappresenta per lei gioia, libertà, fratellanza, amore ma anche tanta responsabilità. La musica è come l’esperanto nel mondo, col suo potere di aggregazione fortissimo -dice – è una lingua universale che viene compresa da tutti. Numerose le sue collaborazioni in produzioni musicali, italiane ed internazionali, per artisti del calibro di Adriano Celentano, Renato Zero, Pino Daniele, George Michael, Trevor Horn, Geoff Westley, Alan Clark (tastierista dei Dire Straits) e molte altre. Nel 2020 è produttrice esecutiva del terzo volume del nuovo album di Renato Zero Zerosettanta, già disco d’oro e co-autrice insieme a Phil Palmer del singolo L’angelo ferito. Musicista, ballerina, show girl a 360°, con l’attitudine a comunicare e dialogare col suo pubblico, una passione per Lady Gaga, ma nel sangue il desiderio di seguire le orme di Raffaella Carrà, per lei, la più grande in assoluto.

Quando e come è nato questo brano?

Ho scritto questo brano, in un momento in cui stavo malissimo e ho creduto, davvero, di crollare. Ancora una volta, ho fatto appello al mio mondo interiore, dove ho trovato, non solo conforto, ma anche le risposte. Mi sentivo molto vulnerabile e ho chiesto aiuto alla bambina che è in me, lei mi ha ricordato come fosse magica, molto più di me. Mi ha ricordato quale fossero le cose che mi facevano sentire felice come correre nei prati, cantare. Ho una fotografia, che tengo sempre con me, dove NUMA bambina, mi ricorda la sua presenza: con lei parlo e mi confronto, ritrovando la strada per ripartire. Quel bambino che siamo stati, è ancora lì, dobbiamo solo abbracciarlo e saperlo ascoltare.

Qual è il messaggio di 6TU?

6 TU parla della capacità che abbiamo insita in noi, di superare i nostri limiti e di come le emozioni ci aiutino a trovare la forza per realizzare i desideri, per immaginare e vedere il futuro con “gli occhi di un bambino”, di quel bambino che è ancora dentro di noi. Tutto quello che vorrei dire, l’ho scritto nel testo: semplice ma molto profondo, che arriva dritto, senza giri, al cuore.

Mi sento come se

avessi un’occasione

Riparto qui da me

Nel video, cinematografico e raffinato, il rosso domina e unisce alcuni tra i luoghi più belli della nostra Italia. Ci racconti?

Ho voluto incontrare le persone, in una ideale cavalcata attraverso l’Italia e abbiamo girato a Napoli, Roma, Firenze e Pisa. Tantissimi sorrisi, tante strette di mano, perché il pensiero positivo, è contagioso e va scambiato, donato. Il video è stato un momento importante d’incontro, non solo un set. Questa è la magia della musica che parla a chiunque. Ancora una volta sono felice di condividere quello che ho ricevuto dalla musica, che merita di essere “ponte” che ci mette in relazione col mondo.

Cosa rappresenta la musica per te?

Alla musica affido il mio pensiero positivo, perché arrivi a tutti. Vorrei che fosse una scintilla, una luce a guidare i nostri passi credendo in noi, dandoci il permesso di essere felici. Non importa se cadremo mille volte, l’importante è rialzarsi sempre più forti e consapevoli perché alla fine il nostro cuore ed il nostro coraggio vincono sempre Il pensiero positivo è la scelta di rimanere padrone della propria direzione. Perché il futuro si crea attraverso le nostre emozioni, le nostre idee, che indirizzano le nostre azioni.

Numa e Phil Palmer

6TU in qualche modo riprende da dove Il Coraggio delle Idee aveva lasciato?

Il coraggio delle idee, il primo brano come cantautrice, racconta il coraggio che mi ha spinto a credere in me: una crescita personale e di fede, un giro di boa fondamentale e imperituro. Scritto prodotto e pubblicato in due mesi, più che una canzone mi piace definirla una chiamata. Avevo pronto un altro pezzo, ma ho sentito di dover fare altrimenti. Dovevo assolutamente scrivere e pubblicare questo. Il coraggio delle idee ha stregato subito tutti e Steve Ferrone, (il batterista che ha suonato per i più grandi da Eric Clapton, Duran Duran, Paul Simon, Bob Dylan), ha voluto suonarci. Il coraggio delle idee è dedicato a tutti noi, perché per vivere appieno ci vuole coraggio solo così potremmo realizzare e costruire il nostro futuro. 6TU ne è idealmente “sorella”, infatti si rivolge al bambino che è in noi, affinché ci ricordi quello che ci faceva stare bene, che ci emozionava.

Ancora una volta in 6TU ci sono collaborazioni importanti che raccontano quale sia il tuo rapporto con la musica internazionale. Phil Palmer, tuo marito nella vita, ma anche un musicista e produttore col quale lavori da sempre e nomi pazzeschi…Ci racconti?

6TU con un ritmo che sprigiona allegria, spaziando tra atmosfere anni ’80 ed un pizzico di rock, è stato suonato da grandi musicisti e produttori internazionali come: Trevor Horn (Buggles Video Killed the radio Star, Yes, David Bowie, Annie Lennox, Paul McCartney, Robbie Williams) al basso, Steve Ferrone, ancora, alle batterie e Phil Palmer alle chitarre. Direi che c’è un bel po’ di “grandi”! Tutti si sono entusiasmati e hanno voluto esserci, questo è bellissimo, non trovi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...